Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Stampa

Covid-19 - Riceviamo e Pubblichiamo

2020 covid wsfCoronavirus - Riceviamo e pubblichiamo - Aggiornamenti al 03/04/2020

Di seguito pubblichiamo le comunicazioni ricevute dagli organismi internazionali di squash riguardo alla situazione Coronavirus.

European Squash Federation (ESF)

Sono stati annullati, a seguito delle disposizioni dei governi e dei Comitati Organizzatori dei paesi ospitanti:

- i Campionati Europei Under 19, individuali ed a squadre (Eindhoven, Olanda 4-12 aprile);

- i Campionati Europei Assoluti a squadre di 3a divisione (Lubiana. Slovenia, 15-19 aprile);

- i Campionati Europei Assoluti a squadre di 1/2 divisione (Eindhoven, Olanda, 28 aprile - 3 maggio);

- i Campionati Europei Under 15 e Under 17 a squadre (Nottingham, Inghilterra, 6-10 maggio).

Annullati anche numerosi eventi del Circuito Europeo Masters e del Circuito Europeo Junior.

Leggi la notizia

>>> https://www.europeansquash.com/page/36952/Coronavirus-disease-COVID19 

World Squash Federation (WSF)

La WSF ha, al momento, annullato nessuno dei Campionati Mondiali Juniores in programma a luglio in Australia 2020 () ed è in contatto costante con gli organizzatori dei Mondiali Masters in Polonia (Agosto) e dei Mondiali femminili a squadre in Malesia (dicembre) per controllare la situazione, con supporto amministrativo e logistico.

Leggi la notizia

>>> http://www.worldsquash.org/wsf-world-juniors-2020-cancelled/ 

Professional Squash Association (PSA)

La PSA ha annullato tutti gli eventi del circuito mondiale (inclusi i Challenger ed i WSF Satellite) fino alla fine di giugno.

Leggi la notizia

>>> https://psaworldtour.com/news/view/7490/psa-announce-tour-suspension-extended-until-july-due-to-covid-19