Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Stampa

Protocollo per le competizioni di squash

2020 squash riparte

In allegato si pubblica il "Protocollo delle Modalità di svolgimento delle Competizioni di Squash", in vigore dal 1 maggio 2021.

Nel seguente estratto si indicano le più importanti modifiche apportate rispetto alla precedente versione:

Partecipazione alle Competizioni

gli agonisti ed i loro eventuali accompagnatori, al momento del primo ingresso nell’impianto, dovranno consegnare la certificazione verde COVID-19 di cui al DL 22 aprile 2021, n. 52. Nel caso in cui tale certificazione sia rilasciata in conseguenza all’effettuazione di test antigenico rapido o molecolare, tale test deve essere effettuato dopo le ore 15,30 del giorno antecedente l’inizio della competizione.
Qualora nella competizione siano previsti turni di qualificazione, da disputarsi il giorno antecedente a quello previsto per l’inizio della gara, gli agonisti impegnati in tali qualificazioni dovranno effettuare il test dopo le ore 8,00 del giorno antecedente l’inizio delle qualificazioni; così pure se gli stessi dovessero disputare incontri nell’ultimo giorno di gara, dovranno ripetere il test nel giorno successivo a quello delle qualificazioni. In questo caso l’effettuazione del test è, comunque, programmata a cura ed a carico dell’organizzatore della gara.
La certificazione verde Covid-19 è rilasciata in formato cartaceo o digitale, su richiesta dell’interessato:
- dalla struttura sanitaria che ha effettuato la vaccinazione anti covid-19;
- dalla struttura sanitaria nella quale il soggetto sia stato ricoverato, curato e poi dimesso, guarito dal covid-19;
- per i soggetti, affetti da covid-19 e poi guariti, che non hanno avuto necessità di ricovero, dai medici di famiglia e/o dai pediatri di libera scelta.
La certificazione rilasciata a seguito di un tampone negativo viene rilasciata dalle strutture presso le quali si è svolto il test, ad esempio: strutture sanitarie pubbliche e private (autorizzate ed accreditate), farmacie, medici di medicina generale o pediatri di libera scelta. I soggetti che abbiano già completato il ciclo di vaccinazione e non abbiano ancora ricevuto alcuna forma di certificazione, possono richiederla alla struttura che ha erogato il trattamento sanitario, oppure alla Regione/Provincia autonoma nella quale ha sede la struttura stessa.

Per una più completa informazione vi invitiamo alla consultazione completa del protocollo.

pdf Protocollo delle modalità di svolgimento delle competizioni di Squash (in vigore dal 1 maggio 2021)