Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Stampa

Finale Coppa Italia a squadre 2013

2013-podio-coppa-italiaTERNANA SQUASH CONQUISTA LA COPPA ITALIA 2013 - Si è conclusa la Finale Nazionale della Coppa Italia a squadre disputata dal 24 al 26 maggio 2013 presso il Centro Tecnico Federale Figs di Riccione.

La Ternana Squash (Aranda Nunez, Husu, Laboccetta, Selby) conquista la Coppa Italia 2013, superando al termine di una incredibile ed emozionante finale, il 2001 Padova (Dorenbos,Matteazzi, Kandra, Visonà), superato di un solo punto, per 128 a 127.

La cronaca della finale – Entrambe le formazioni, Ternana e Padova, si sono imposte agevolmente nei rispettivi gironi eliminatori, aggiudicandosi quindi il diritto di partecipazione al Campionato Italiano Assoluto a squadre 2014, ed arrivano alla finale, entrambe con pari possibilità di vittoria; da un lato la Ternana può contare sul maggior valore del N°1 Daryl Selby e della ragazza, Xisela Aranda, entrambi in posizioni di vertice a livello internazionale, dall’altro Padova ha i suoi punti di forza nel N°2 Luca Visonà e nel N°3 Alberto Matteazzi, entrambi di cat. A, mentre la Ternana schiera i categoria B Laboccetta ed Husu.
Aprono il match Matteazzi e Laboccetta, e Padova, grazie ad una maiuscola prestazione del suo portacolori, vincente per 45/13, acquisisce un importante vantaggio di ben 32 punti.
La spagnola Xisela Aranda riporta il match in equilibrio, infliggendo un 45/18 all’olandese Milja Dorenbos, lasciando al nazionale inglese Darly Selby il compito di recuperare il restante gap (5 punti), sul tedesco Raphael Kandra. Selby recupera già nel primo game, chiudendo 15/10, ed aumenta lo scarto nei nei successivi 2 games, conclusi 15/8 e 15/1.
Ternana in vantaggio di 21 punti prima dell’ultimo decisivo match tra i N°2, Luca Visonà entra in campo molto concentrato, l’impresa è davvero ardua, ma le doti tecniche del padovano appaiono superiori a quelle del tenace ghanese Jerry Husu, che conta su una maggiore freschezza atletica. Nel primo game Husu limita i danni, cedendo 15/9, nel secondo Visonà trova la misura ed infligge un 15/3 ad Husu, recuperando ben 18 punti. Tutto si gioca nel ultimo game, Husu deve difendere 3 soli punti di vantaggio, mentre Visonà deve fare attenzione a non deconcentrarsi. Il padovano parte fortissimo, portandosi su 7/2, Husu non demorde e recupera, portandosi sul 9/9, Visonà di nuovo avanti fino al 13/10, a soli due punti dalla vittoria; a questo punto Husu trova le forze e la lucidità per riportare la sua squadra in partita riuscendo a segnare i 3 decisivi punti, che valgono un incredibile vittoria per la Ternana. E’ comuque festa per entrambe le squadre, che conquistano la promozione al Campionato Italiano Assoluto a squadre 2014.

Terzo posto per il Conero Squash Recanati (Ingham, Green, Buglioni, Marotta) vincente per 176 a 109 sul Halley Squash Parma (Fautario, Allevato, Pelz, Diliberto), l’Apulia Squash Bari (Holt, Morelli, Pecunia, Aletta) conferma il 5° posto della scorsa stagione superando per 138/134 l’Incontro Romagnano Sesia (Rinaldi, Andorno, Caporaso, Pasteris), 7° posto per l’Athenae Napoli (Buccalà, Sbandi, Morra, Del Tufo) che batte per 161 a 118 i Lupi della Paciana Foligno (Moretti, Rinaldini, Trabalza, Cirulli).

Piazzamenti completi

1 - Ternana Squash
2 - 2001 Padova
3 - Conero Squash Recanati
4 - Halley Squash Parma
5 - Apulia Squash Bari
6 - L'Incontro Romagnano Sesia
7 - Athenae Napoli
8 - Lupi della Paciana Foligno

tour-soft-ico RISULTATI COMPLETI

Photogallery


pdf REGOLAMENTO
pdf COMPOSIZIONE SQUADRE
pdf RIEPILOGO ORARI E TURNI DI GIOCO
tour-soft-ico RISULTATI FASE ELIMINATORIA
Maps-icon MAPPA CENTRO TECNICO FEDERALE
JPG LOCANDINA